L’enlèvement d’Europe (Il ratto di Europa)

DARIUS MILHAUD

L’enlèvementd’Europe, opera in miniatura in un atto e 8 scene su libretto di Henri-Étienne Hoppenot.

  • PERSONAGGI

Agenore (basso)

Pergamon, pretendente d’Europa (baritono)

Zeus, nelle sembianze di un toro (tenore)

Europa, figlia di Agenore (soprano)

Coro di servitrici (soprano, mezzosoprano, contralto)

Coro di soldati lavoratori (tonore, baritono, basso)

  • TRAMA:

Lo scenario rappresenta la facciata del palzzo del re di Tebe, Agenore. Il coro ripete il nome di Europa. Pergamon esce dal palazzo per dare sfogo alla proprio ira: Europa preferisce la compagnia di tori e mucche a quella di un valoroso eroe come lui. Agenore, conferma che ad sua figlia non apprezza molto la compagnia dei guerrieri. Europa entra insieme ad un toro, al quale sembra essersi tanto affezionata e il coro fa sprezzanti commenti sulla passione della giovane per i muggiti dell’animale. Zeus spiega la sua passione per Europa e implora infervorato soddisfazione per “cette double ardeur du taureau dans mes veins et du dieu dans mon coeur”. Il coro sbeffeggia l’animale e Pergamon, in preda all’ira, tende l’arco e scocca un dardo contro il rivale, con grande costernazione dei presenti. La freccia va a segno, ma il toro se ne libera con uno scossone e il dardo torna indietro su chi lo aveva inviato, trafiggendolo. Dopo la morte di Pergamon, il coro canta un’orazione funebre, mentre Europa fugge in groppa al toro.

Annunci